#mangioergotwitto: La pastiera quadrata della pasticceria Ranieri

#mangioergotwitto La rubrica di MariaConsigliaIzzo

La pastiera quadrata di Ranieri

Una Pasqua all’insegna del design: a proporla è la pasticceria Ranieri di Napoli il cui fondatore, l’art creator Gianluca Ranieri, ha rimodellato la pastiera rendendola quadrata. L’idea di proporre la pastiera in “square version”, in aggiunta alla consueta forma circolare, nasce dal notevole apprezzamento già riscosso dalle altre creazioni della pasticceria proposte in forma quadrata.

La Pastiera 27, questo il nome della pastiera di Ranieri, rispecchia fedelmente la ricetta tradizionale pur prevedendo l’aggiunta di un ingrediente segreto il cui dosaggio ha richiesto ben 27 prove prima che si ottenesse la desiderata sofficità del ripieno.

Le novità in casa Ranieri, però, non finiscono qui. Anche tra i lievitati pasquali c’è una new entry, ovvero la colomba croccante all’amarena realizzata con un impasto variegato al frutto rosso e ricoperta con cremoso cioccolato bianco, un mix di granella di amaretto e ancora cioccolato – questa volta in scaglie – bianco, al latte oppure fondente.

Il brand Ranieri, noto nel settore della moda per le produzioni artigianali di borse e accessori in pelle rigorosamente made in Italy, dal 2015 ha esteso la sua attività nel mondo della pasticceria. Tre i locali a firma dei fratelli Luca e Salvatore Di Pietro, titolari del marchio: un Ranieri Art Coffee shop a Pozzuoli e due pasticcerie al Vomero (ubicate in via Bernini e in via Cilea).

Maria Consiglia Izzo