Pe viche e vicarielli: Il mare bagna San Giovanni a Teduccio

Pe viche e vicarielli

La rubrica di Gabriella Galbiati

Amalfi? Sorrento? Capri? Macché!

Quella che vedete in foto è la Spiaggia dei marinai di San Giovanni a Teduccio, periferia est di Napoli, dove si dice che un tempo ci fosse la villa della figlia dell’imperatore romano Teodosio. 

Oggi è meglio nota (purtroppo) per fatti di camorra, progetti per prevenire la dispersione scolastica e via dicendo. Eppure questo quartiere, che un tempo era Comune autonomo, è ricco di storia e tradizioni. Vi invitiamo a passeggiare in spiaggia, ammirare il murales di Jorit dedicato a DS10 (la bellissima foto di Cesare Abbate è stata recentemente pubblicata da The Guardian), mangiare la pizza fritta e andare al Parco intitolato a Massimo Troisi.

Biciclette, supersantos e skate sono i benvenuti. Di spazio per fare sport e divertirsi ne troverete tanto, accanto a varie opere di street art. Allungandovi, potrete visitare il Museo Ferroviario di Pietrarsa, ex fabbrica borbonica nata nel 1840 e in cui è possibile vedere locomotive, carrozze e treni d’epoca.

Ricevi su Whatsapp “Pe viche e vicarielli”, i racconti di Gabriella

Salva il numero di NapoliTwitta +393925784371

Invia un messaggio WhatsApp: LE STORIE DI NAPOLI