Napoli: Daily Mail "non merita di essere la città che tutti amano odiare"

Il quotidiano inglese ne elogia la storia e denuncia: “4 secoli di stampa avversa contro la città”

L’inchiesta che non ti aspetti, un quotidiano inglese noto per articoli scandalistici e copertine provocatorie difende una città: Napoli.

Perché Napoli non merita di essere il luogo che tutti amano odiare – titola il Daily Mail – Napoli ha guadagnato una cattiva reputazione grazie alle storie di criminalità e spazzatura. Ma non è più pericolosa di qualsiasi altra grande città in Europa.

Schermata 2016-03-22 alle 15.52.47Se pensate che tutte le città europee sembrino tutte uguali, dovreste passare un po ‘di tempo a Napoli, che è come nessun altro luogo sulla Terra, prosegue l’articolo del quotidiano britannico.

Ha avuto una bella cattiva stampa nel corso degli ultimi secoli che continua fino a oggi , con storie di criminalità organizzata, montagne di rifiuti non raccolti e furti. E’ la città, a quanto pare, che tutti – anche gli altri italiani – amano odiare.

Napoli non è più pericolosa di qualsiasi altra grande città, ma il suo grande vantaggio è che è dieci volte più affascinante: una miscela di periodi storici diversi, spesso decadenti, un melting pot.

Napoli potrebbe godere della fortuna che ha avuto Barcellona, ma non si riesce ad agire insieme, e questo la rende unica.

C’è molto da vedere, come ci si può aspettare da un luogo che fino ad un paio di secoli fa è stato sede della seconda città più grande d’Europa.

E’ una città di grande architettura caduta in disgrazia, di superstizione coltivata all’ombra del Vesuvio, e di persone che vivono ogni giorno velocemente, come se fosse l’ultimo.

L’articolo prosegue parlando del tesoro di San Gennaro, dell’incontro tra Boccaccio e Fiammetta, dei presepi, del centro storico patrimonio dell’Unesco, dei passaggi sotterranei. Napoli è probabilmente la città meno cambiata in Europa con il suo centro che segue il piano stradale della antica città greca, Neapolis.

E poi, ancora, il caffè e il fatto che si possa “mangiare come un re” per meno di qualsiasi altra città in Italia. E c’è un’altra cosa: Napoli le cose costano meno rispetto ai luoghi più turistici, quindi – conclude l’articolo del Daily Mail – Andate Napoli ora, prima che la città si metta finalmente ad agire, tutti insieme.